domenica 4 dicembre 2016

O sconfitto o"traditore"...

LA STAMPA

Italia

Pier Luigi Bersani 

O sconfitto o “traditore”

comunque vada è isolato 

Aveva subordinato il Sì al referendum alla cancellazione dell’Italicum: ma una volta convinto Renzi al dietrofront, ha tirato ugualmente dritto e annunciato il suo No. Pier Luigi Bersani definì «un foglietto» il testo dell’accordo sottoscritto da Cuperlo e i vertici Pd per una nuova legge elettorale, e da domani il suo cammino riprenderà da qui: e cioè da un atto di sfiducia nei confronti del suo segretario. Se vincerà il Sì, non annuncerà scissioni: ma l’aria intorno a lui si farà ancor più pesante. Dovesse prevalere il No, invece, avrà certo assestato un duro colpo al premier-segretario, ma sarà fatto oggetto di un’accusa infamante da parte dei renziani: «Tradimento». E non un tradimento qualunque: ma a favore dell’odiato Grillo.

Federico Geremicca


Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0           Copyright 2016 La Stampa           Bobby WorldWide Approved AAA