sabato 3 dicembre 2016

Il treno della speranza più forte della piena

LA STAMPA

Cuneo

Il ripristino dei danni procede in modo rapido in val Tanaro


La corsa turistica confermata giovedì 8 dicembre malgrado i binari strappati dal fiume

Ancora una volta la Ceva-Ormea rinasce dalle sue ceneri. Il progetto di ferrovia turistica, avviato a settembre, non si ferma nonostante la piena del Tanaro abbia «strappato» decine di metri di binari dal terrapieno a Priola. E l’8 dicembre «brivazzu e scuriazzu» torneranno a sferragliare, trainati per l’occasione da una locomotiva a vapore.

«Il viaggio si farà e la ferrovia tornerà a funzionare. È un segnale di speranza per la valle», conferma il presidente dell’Unione montana e sindaco di Ormea, Giorgio Ferraris, tra i promotori dell’iniziativa. «Garantisco sin da ora il mio impegno totale per il ripristino, nei tempi più brevi possibile, dell’intera linea Ceva-Ormea», ha scritto Luigi Cantamessa, direttore della Fondazione Fs italiane (grazie alla quale si deve la riapertura della tratta, dismessa nel 2012), a Ferraris.

Il percorso

Giovedì 8 il treno partirà da Ceva alle 10 e farà fermate a Nucetto e Bagnasco. Da qui i passeggeri proseguiranno in bus fino a Ormea, dove pranzeranno nell’Operaia. Al ritorno tappe a Garessio e Priola.

Ieri mattina, intanto, si è tenuta a Torino la conferenza dei servizi sul recupero delle antiche Stazioni, con i 5 paesi attraversati dalla ferrovia: Ormea, Garessio, Priola, Bagnasco e Nucetto, la Regione e il direttore Ferrovie, Paolo Grassi.

«Non ci siamo mai arresi»

«Per la ricostruzione dei binari distrutti dalla piena ci vorranno mesi - spiega Sebastiano Carrara, presidente Fondo Storico -. Ci auguriamo di poter riprendere in autunno». Alessia Castagnino, vicepresidente dell’associazione culturale Apogea: «La ferrovia storica è un progetto importante per la valorizzazione turistica del territorio, da cui potranno scaturire molte iniziative. Ci abbiamo creduto finora, non possiamo cedere». Ferraris: «Non ci siamo mai arresi: la ferrovia deve rinascere, come ogni cosa». 

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

muriel bria


Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0           Copyright 2016 La Stampa           Bobby WorldWide Approved AAA