lunedì 20 luglio 2015

UN SOLO CIELO, TANTE TERRE... LA LUNA! Sabato 25 luglio 2015, Lingueglietta (IM, entroterra di San Lorenzo al Mare, 6 Km) , dalle ore 21.30.

UN CIELO, UNA TERRA..... LA LUNA!
Un cielo è sempre legato ad una terra. A Genova, a Torino, a Cuneo, come a Lingueglietta, come dappertutto. Ce lo confermano i detti contadini delle valli liguri od occitane, ce lo suggeriscono le tracce superstiti delle civiltà che al cielo davano importanza, che il cielo scrutavano sapendone leggere indicazioni per i lavori agricoli, per i riti del calendario, per la divinazione del tempo che farà.
Il modo più efficace e completo per osservare il cielo è sempre quello tradizionalmente usato, ad occhi nudi. La visione telescopica è affascinante, precisa, più dettagiata e profonda, ma isola: restringe il campo e cancella la metà sotto l’orizzonte.
Si ignora in genere che ad occhio nudo si possono scorgere e riconoscere la maggior parte dei pianeti, identificare alcuni ammassi stellari della nostra Galassia, intravvedere almeno un ammasso extragalattico e separare stelle doppie (Mizar e Alcor nel Gran Carro, ad esempio). Fino a giungere negli spazi siderali più profondi, quando si riesce a scorgere il batuffolo lattiginoso della Nebulosa di Andromeda, una galassia del tutto simile alla nostra, distante da noi più di due milioni di anni luce: l’oggetto più lontano visibile ad occhio nudo.
Un tempo la galassia di Andromeda era ben visibile ad occhio nudo fin dal centro delle nostre cittadine. Negli ultimi otto/dieci anni il cielo è stato così rischiarato che oggi a malapena vi si scorge la Luna, o poco più.
Dedichiamo pertanto alla Luna questo primo itinerario fotografico-astronomico (le foto sono del “grande” Giancarlo Vignale, che sabato 25 sarà - tra gli altri- con noi a Lingueglietta con i suoi prodigiosi strumenti astronomici)
foto 1) Cratere Copernico
foto 2) crateri Cassini, Eudosso e la Valle Alpina

il Link alla pagina della serata astronomica di sabato è http://www.facebook.com/events/116246375382760/
F. Romano