domenica 26 luglio 2015

Il cielo di Lingueglietta non ha deluso le aspettative dei curiosi del cielo

Bel successo della serata astronomica a Lingueglietta. Il cielo sereno e limpido ha favorito, dopo la spazzolata ventosa dell'intera giornata, osservazioni chiare e profonde, con un seeing più che discreto, a tratti buono, se non ottimo. La calma del vento è iniziata attorno alle 19 ed è proseguita per tutta la durata dell'evento. La solida e curata partecipazione del Circolo Astrofili G.D. Cassini di Sanremo e dell'Associazione AstronomiAmo ha garantito la copertura delle tre postazioni previste con strumenti variegati e adatti alle osservazioni della serats. Notevoli le prestazioni  del Dobson da 25 di Giancarlo Vignale degli Schmith-Cassegraim di Valerio Ghirardo e degli altri amici e del binocolone di Pier sulla Luna crescente, Saturno, M57, Albireo etc... sino ad arrivare a M31 e il Doppio Ammasso di Perseo. Così come l'appassionato imtervento dell'Associazione " Lingueglietta 1434" ha garantito con la  preparazione dei cartelloni, l'oscuramento dei fari  luminosi più inquinanti, con la prtecipata accoglinza e con l'allestimento dei percorsi di lumini per i carrugi del centro storico medioevale la piena riuscita dell'evento. La proiezione all'interno della Chiesa Fortezza di San Pietro di un video su Lingueglietta e sulle bellezze del suo cielo ha completato un percorso spettacolare, culturale e didattico che ha entusiasmato i numerosi partecipanti alla serata: residenti, turisti italiani e stranieri, appassionati dell'Imperiese.  I carrugi di Villa, la parte più antica del paese, si sono animati come da tempo non avveniva, in uno scenario suggestivo, reso ancora più magico dalla lucida volta stellata, per una notte più vicina grazie agli strumenti e alle pazienti spiegazioni degli Astrofili.

Un grazie di cuore a tutti!

F.R.